Laura Antonelli, un’altra vittima dell’ipocrisia umana…

Share

 

L'attrice Laura Antonelli in una foto del 4 dicembre 1991. ANSA/ARCHIVIO
L’attrice Laura Antonelli in una foto del 4 dicembre 1991.
ANSA/ARCHIVIO

Povera Laura, ha ragione Lino Banfi in questa video intervista. Fino a quando era giovane, bella, ricca e generosa, tutti intorno. In seguito la caduta, l’abbandono di tutto e di tutti, oltre a chi l’ha depredata anche dei soldi e infine la solitudine. Attrice non solo bella, ma anche brava. Appena è morta, tutti a trasmettere i film, ma fino al giorno prima, nessuno le è stato vicino e l’ha aiutata. Poche persone e tra queste cito Lino Banfi si sono interessate di lei ed hanno cercato di aiutarla… A scrivere il coccodrillo si fa presto, ma è altrettanto vero che è solo ipocrita cronaca. Se avesse vissuto ulteriormente l’intero mondo dello spettacolo e quelli che credeva fossero amici/che avrebbero continuato a fregarsene ed a ignorarla. Di questo ed altro sono capaci gli esseri umani. Che schifo!. Mi auguro che tu abbia trovato finalmente la pace. Ciao Laura…