Fase 2 Coronavirus

Share

blank

Dico a te, che stai aspettando il 4 maggio per evadere dalla prigione dorata che ti hanno imposto per salvarti e salvare gli altri da questo virus bastardo. Hanno deciso di ripartire perché preferiscono sacrificare la salute sull’altare l’economia. Ma tu , se puoi, sii responsabile. Non è necessario andare nella tua seconda casa, non è necessario andare da congiunti che non vedevi da una vita. Non è necessario fare attività fisica adesso. Sii prudente , anche se vivi in una regione con meno contagi di quella in cui vivo io. Non fare assembramenti , non serve che tu vada al cimitero a pregare sulla tomba di qualcuno che ti porti nel cuore. Cerca di spiegare al tuo bambino che è ancora presto per uscire a giocare al parco come facevate un tempo. Il contagio non è finito, non va ancora “tutto bene” come dicevano sarebbe andato. Se non puoi fare Smart working e sei costretto ad uscire di casa per lavoro, cerca di limitare le tue uscite a quello. Te lo assicuro , non è finito nulla e ti assicuro anche che è difficile per tutti, anche per me, che sono a casa da sessantotto giorni. Questo di allentare la presa, è solo un tentativo per vedere come va! “Andrà tutto bene” solo se troveranno un vaccino , e dico se, perché potrebbero anche non trovarlo mai ( vedi AIDS). Per questo ti dico che se non sarai accorto, se non utilizzerai i dispositivi di protezione e tutte le misure di sicurezza, in caso di nuovo picco dell’epidemia, sarai RESPONSABILE assieme a quelli che si comporteranno come te. Qualcuno dice che questa pandemia durerà ancora 18/24 mesi. Non vanificare gli sforzi che abbiamo fatto tutti fino ad oggi . Se non possiamo fermare il virus, cerchiamo almeno di tenere vuoti i letti di terapia intensiva. Anche se la tua porta ora è aperta, sappi gestire le tue uscite e le occasioni di contagio. Fino ad oggi, se sei stato a casa, lo hai fatto perché te lo hanno imposto, adesso invece é il momento di dimostrare la tua intelligenza e “scegliere” di stare a casa. Io per adesso, continuo a stare a casa, perché avrei mille ragioni per uscire , ma nessuna che valga più della mia vita e di quella delle persone che amo e che non posso vedere.

Amelia Anna Rita De Cristofaro (mia moglie)

“Le rigidissime misure del Governo contro il Coronavirus”

Share

Non posso non citare il Principe De Curtis che se fosse ancora vivo direbbe la sua mitica frase: “Ma mi faccia il piacere!”. Infatti è proprio così. Per redigere e firmare un Decreto di 13 pagine hanno impiegato troppo tempo e intanto già giravano bozze e fughe di notizie inerenti il contenuto di questo decreto. Così la gente ha avuto tutto il tempo di organizzarsi e fuggire in fretta e furia prendendo d’assalto le stazioni ferroviarie. Già molte persone giravano irresponsabilmente fregandosene altamente di tutto e di tutti. Ora si sono proprio rotti gli argini e se già precedentemente il Presidente del Consiglio sottovalutava il problema, sbagliando, ora invece siamo giunti al punto di non ritorno. Vorrei tanto sbagliarmi, ma purtroppo prevedo che il numero dei contagiati, e di chi sarà ricoverato in rianimazione aumenterà e purtroppo anche i deceduti. Le rianimazioni che sono già in affanno, non riusciranno più a gestire i casi, e ciò che temevo da tempo accadrà. Si è parlato di misure rigide, ma in Cina hanno blindato tutto e i controlli erano e sono tuttora rigidissimi. Qua tutto è lasciato al caso. Ormai chi è partito è partito (molti non pagando nemmeno il biglietto) e questa irresponsabilità, da parte delle persone (mentecatti),   purtroppo tutti noi la pagheremo cara. Stamane la Regione Lombardia ha pubblicato una nuova immagine nella pagina facebook:

blank

Già, peccato che nemmeno loro riescono a rifornirsi e a trovarle le mascherine e quindi di cosa stiamo parlando? Pura fantascienza. Certo rimane chi specula su Amazon, Ebay, vendendole a prezzi folli, ma sinceramente non ho nessuna voglia di fare lievitare il conto corrente di questi sciacalli. Il consiglio migliore per tutti é “stare a casa”. Lo so è un po’ sacrificante, ma attualmente con il comportamento stupido ed irresponsabile di molte persone il Virus sta facendo davvero la Ola. Solo così si potrà fermare, ma la gente continua a non capire. Vorrei tanto scrivere una valanga di insulti, alle alte sfere e ai cittadini irresponsabili, perché la rabbia è tanta, ma credo che rimedierei solo qualche querela, e nient’altro. Presto o tardi i risultati non tarderanno ad arrivare e non credo saranno notizie piacevoli.